Perline – Brick Stitch

Il brick stitch, letteralmente “tessitura a mattoncino“, è una tecnica di tessitura con perline.
Questa metodologia è ideale per piccoli oggetti come ciondoli per orecchini, collane, anelli, portachiavi etc.

I materiali per creare qualcosa con questa tecnica sono:

  • Perline di forma regolare, consiglio le miyuki delica 11/0 (o più grandi, quindi 10/0 , 8/0…etc)
  • Del filo molto sottile dello stesso colore del bordo del ciondolo che si vuole realizzare (ad esempio filo miyuki di nylon da 0,25 mm)
  • Un ago idoneo alla tessitura (ad esempio Pony size 11)

Il primo passo per iniziare è fare una riga in ladder stitch, una tessitura di base che ci permetterà di creare una linea stabile su cui andare a costruire il pezzo in brick stitch. Come prima riga è consigliabile scegliere una riga piuttosto lunga del lavoro, ad esempio:

a) Infilare due perline sul filo, passare l’ago nella prima perlina infilata e poi nel secondo. Ripetere un paio di volte per garantire la stabilità della posizione.

b) Infilare una perlina sul filo e collegarla alla precedente entrando con l’ago nella parte inferiore della perlina. Ripetere entrando nella perla appena inserita.

Questi due step devono essere ripetuti tante volte quante sono le perline della riga di base.

Per proseguire la tessitura vi lascio l’immagine dalla quale ho imparato io, di Mikki Ferruggiaro, con le note tradotte in italiano e qualche commento da parte mia sui vari step.

Per quanto riguarda gli schemi su Pinterest è veramente pieno, se volete dare un’occhiata vi lascio di seguito la mia bacheca con tutti gli schemi che ho trovato e salvato nel tempo:

Perline – Chenille Stitch

La chenille è una tecnica usata per la tessitura delle perline da conteria, molto comuni sia nei negozi specializzati che nelle mercerie. E’ per la sua semplicità ed eleganza che ho scelto di trattarla per prima fra le tecniche dedicate alle perline. Per realizzare un bracciale come quello di seguito:

Vi serviranno:

  • Perline 11/0 di due diversi colori (approssimativamente direi circa 8/10 gr per colore – nella foto sono i due verdi)
  • Perline 15/0 di un colore (nel mio caso argento)

Per la lavorazione ho inoltre utilizzato del filo miyuki per la tessitura delle perline e un ago di dimensione 11 della Pony (trovate tutto nei siti consigliati su questo articolo).

Per imparare questa lavorazione personalmente ho seguito lo schema dal sito Interweave (al seguente Link) che riporta anche il tutorial completo in inglese:

Di seguito un tutorial per vedere le diverse fasi della lavorazione.

Nel prossimo articolo vedremo come chiudere il bracciale con una chiusura a T